Ritornano Tiziano Orecchio e Valerio Lysander. Prima thienese per Daniele Ronda, Mario Rosini e Paola Angeli

Arriviamo alla fine del nostro viaggio alla scoperta degli artisti che si esibiranno al CONThiene Festival il prossimo sabato, 18 giugno al Teatro Comunale di Thiene.

L’obiettivo di questa rassegna, sin dalle origini, è stato quello di valorizzare la partecipazione di cantautori nazionali di storica esperienza, con una marcata attenzione al rinnovamento artistico sensibile al cambiamento del panorama musicale, e di concertarne la collaborazione con giovani talenti, espressione di un dibattito artistico fortemente sensibile agli stimoli internazionali e di sperimentazione.

Il ritorno di un’artista apprezzato già lo scorso anno sul palco del Fonato in occasione della prima edizione pilota di CONThiene Festival organizzata sempre dalla nostra associazione: Tiziano Orecchio, all’anagrafe Antonino Tiziano.  Appassionato di musica sin da piccolo, inizia a studiare Tecnica Vocale e nel 96’ inizia a “vivere” di musica cantando nei piano bar italiani, nello stesso periodo inizia a lavorare sulle sue prime canzoni da autodidatta.

Nel 2005 vince SanremoLAB ed è uno dei tre prescelti dalla commisione artistica RAI e partecipa di diritto al Festival di Sanremo (56° Edizione), si classifica al 5° posto nella Sezione Giovani con il brano “Preda innocente” che scala le classifiche facendosi apprezzare dal pubblico nazionale. Nel 2008 il primo album “Tiziano Orecchio” e il via ad una brillante carriera che gli ha permesso di far conoscere la sua musica anche all’estero. Attualmente divide la sua vita artistica-lavorativa tra i suoi progetti inediti e l’Insegnamento della tecnica vocale a Roma. 

Tra le voci in rosa , protagoniste della serata, risuona forte anche quella di Paola Angeli, classe ’70. La sua carriera inizia durante i primi anni del liceo, studia canto, chitarra, pianoforte e comincia a scrivere canzoni. Sono molteplici e distintive le esperienze che segnano il suo percorso artistico. Il 1993, anno in cui partecipa a Sanremo Giovani con il brano “Merlino” e l’anno successivo al festival di Sanremo con “Cuore Cuore”. Nel 2004, è finalista come autrice del testo allo Zecchino D’ Oro e cinque anni dopo finisce tra gli otto vincitori di Musicultura nonché finalista come autrice del testo al concorso per bambini all’ Ambrogino d’oro di Milano. Prosegue instancabilmente la sua attività di docente di canto e teoria musicale, parallelamente a quella di cantautrice, collaborando con diverse scuole della Lombardia. Oggi torna con un nuovo singolo “W il pranzo coi parenti” in cui ironizza su situazioni del vissuto comune e quotidiano; un brano che trasporterà il pubblico di CONThiene con un sound modern-elettro e in una chiave comica che rende la performance di Paola Angeli davvero unica nel suo genere. Da non perdere.

Fra le nuove presenze sul palco del Comunale di Thiene ricordiamo nella serata anche quella di Daniele Ronda. L’artista sin da piccolo studia solfeggio, pianoforte e inizia a dedicarsi al canto, partecipando come interprete all’Accademia di Sanremo ed il Festival di San Marino.

Inizia a scrivere pezzi propri e il suo manager decide di far interpretare a Nek dei brani che diventano singoli importanti contenuti nell’album The Best of Nek – L’anno zero. Daniele è pronto per fare il suo esordio nel mercato discografico nel 2011 con Da parte in folk, con brani in dialetto piacentino, album che gli permette di far sentire la sua voce al pubblico locale e lo porterà a conquistare il premio Mei come “Miglior progetto musicale sul dialetto” dell’anno.

Seguiranno mille soddisfazioni per l’artista: apre i concerti per Ligabue, partecipa al concertone del Primo Maggio e al concerto di Natale. Di recente un nuovo viaggio, intimo e potente, con «Essenziale Indoor Tour» in versione duo per rivivere un decennio di successi

E’ poi la volta di un artista dalle numerose collaborazioni jazz/pop sullo scenario nazionale ed internazionale: Mario Rosini. Partecipa come pianista corista ai tour di Anna Oxa, Irene Grandi, Mia Martini, Rossana Casale, Tosca, Neri per Caso, Alex Britti, Gino Vannelli e si esibisce nelle aperture di concerti di Al Jarreau e M. Buble’.

Nel 2004 partecipa al festival di San Remo e si classifica al secondo posto della classifica generale con il brano “Sei la vita mia”.

Dal 2008 ricopre la prestigiosa carica di Presidente della Commissione artistica del Premio Mia Martini. Oggi, Mario Rosini è inoltre un affermato docente di jazz.

Ogni edizione viene poi proposto un guest talent “fuori programmazione ufficiale”. L’occasione è funzionale per conoscere gradimento del pubblico e valutare una partecipazione ufficiale all’edizione successiva. E’ quanto accade a Valerio Lysander. L’artista aveva già performato in occasione della scorsa edizione come guest talent e sarà presente quest’anno in veste ufficiale come artista selezionato su cartellone ufficiale. Un merito che non solo gli viene riconosciuto dal pubblico di Thiene, rimasto stregato dalla bravura del giovane cantautore di londinese adozione artistica, ma che attualmente attestano importanti e recenti risultati in importanti festival e concorsi.

Con una voce angelica e la musica che scorre nelle vene, Valerio Lysander è un cantautore chamber pop di origini romane. Inizia la sua carriera musicale esibendosi nelle terre inglesi dove pubblica 3 album, compone e produce singoli in inglese, senza dimenticare l’ispirazione della musica italiana e classica. Ritorna in Italia nel 2021 e accede alle semifinali del premio Lunezia 2021 e finalista del Roma Music Festival. La sua ultima uscita è il singolo “Sandali”, selezionato per le finali di Musicultura 2022.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...